di Caserta e Sarno

Dal 1991 Formiamo le generazioni di domani.

Fra Nicola Troisi, filantropo e monaco oblato, discendente da un’antica e nobile famiglia salernitana, esperto di progettazione e realizzazione di corsi di formazione professionale e universitari. Si occupa di formazione inizia dalla seconda metà degli anni Novanta, quando a Roma fu nominato segretario di presidenza della Confederazione Nazionale delle Università Popolari Italiane affiancando l’allora presidente il prof. Giancarlo Rinaldi.

Successivamente ha sviluppato il progetto finalizzato alla formazione per la digitalizzazione del patrimonio librario delle maggiori biblioteche campane, denominato “Mediateca 2000”: incarico voluto dall’allora Vice Ministro del Ministero dei Beni Culturali Alberto La Volpe.

Nei primi anni 2000 ha diretto la Fondazione Alario per Elea Velia, affiancando l’allora presidente Ubaldo Scassellati, già direttore della Fondazione Agnelli. Nel 2002 ha fondato la sua prima scuola di formazione l’Assoedu, ancora attiva, accreditata dalla Regione Campania, quale Ente di Formazione del Comune di Sarno.

Nel 2004 l’assemblea dei soci dell’Università Popolare di Caserta nata nel 1991, all’unanimità e alla presenza del notaio Iaccarino di Napoli, lo nominò presidente: da allora la sua autorevolezza e le sue innumerevoli azioni culturali e professionali sono congiunte alla vita dell’Ente casertano.

È stato il precursore della formazione in medicina e odontoiatria per migliaia di studenti italiani all’estero. Ha collaborato con l’allora europarlamentare Stefano Zappalà alla stesura della legge europea 36/2005 per il riconoscimento automatico dei titoli sanitari fra gli Stati membri. Ha istituito il primo ufficio per studenti italiani nel 2004 ad Arad in Romania. In questo stesso Paese, ha contribuito alla fondazione dell’Università Apollonia di Iasi. Ha partecipato inoltre alla Fondazione del consorzio internazionale di Pécs in Ungheria e ha siglato decine di protocolli in tutt’Europa, al fine di agevolare la mobilità degli studenti italiani, soprattutto in materia Sanitaria.

Dopo la morte di Gheddafi, nel 2011 è stato nominato presidente della Fondazione per l’Amicizia Italo Libica. Ciò gli ha permesso di aiutare decine di cittadini vittime del primo dopoguerra libico a ricevere accoglienza e cure sanitarie in preminenti ospedali italiani.

Attualmente è Presidente della Fondazione Madre della Luce in Albania, Ente riconosciuto dal Vaticano per tramite della Chiesa Cattolica Albanese. Tra gli scopi primari dell’Organizzazione c’è quello di sostenere le famiglie non abbienti e di favorirne l’accesso allo studio e alle cure sanitarie.

Tra gli incarichi politici, ricordiamo quello di consigliere comunale di Pontecagnano Faiano dal 2000 al 2005 e di segretario amministrativo, legale responsabile nazionale del Partito della Democrazia Cristiana dal 2017 al 2019, periodo in cui ha legato il suo nome alla sentenza “Troisi” del Consiglio di Stato del 23 aprile 2019 n. 2620, che fece definitivamente chiarezza sull’uso dello scudo crociato nelle competizioni elettorali.

FORMIAMO i professionisti di domani, garantendo percorsi formativi sempre all’avanguardia e in linea con le richieste del mondo del lavoro, erogati da docenti altamente qualificati nei vari settori di riferimento e utilizzando strumenti didattici tecnologicamente avanzati.

L’UNIVERSITA’ POPOLARE DI CASERTA possiede la certificazione del sistema di gestione per la qualità ISO 9001

.         

Sede di Sarno
IMG_8431
Sede di Caserta
d4e2c524-1f82-467a-97ef-ddce5b60f662

Vuoi Orientarti ?

081 968 1144